Poesie di latta
04/10/2010
E' facile perdersi a Venezia, è facile anche quando si conosce la strada e magari ci si vuol proprio perdere...è ciò che è successo a me, entrando in questa bottega che racconta di poesia leggera mescolata sempre, però, alla forza della materia che scrive quella poesia.
Il metallo si mescola al vetro soffiato, l'oro al ferro e tutto questo produce un mondo di oggetti, che fanno sognare.
Un uccellino nella sua casetta di filo di ferro si trasforma in un porta candela e un nido di fili vetrosi è uno scrigno per una piccola fiammella e si sentono parole poetiche...
BACK