Facciamo festa!
27/10/2016
Non sono solo gli sposi ad essere una clientela esigente, spesso, lo sono anche i più piccoli: dalla prima infanzia al debutto in società, passando per l’adolescenza, sono tante le occasioni in cui i protagonisti della festa sono proprio loro, bambini o ragazzi che siano. Battesimi, compleanni, diciottesimi, feste di diploma, chi più ne ha, più ne metta: non si può lesinare sui momenti di gioia, purchè siano orchestrati alla perfezione. Di questo si occupa la divisione Garini Young Events, guidata da mia figlia Valerie, completamente focalizzata sul rendere indimenticabili i riti di passaggio degli anni verdi della vita.Il modus operandi per far sì che l’evento si trasformi nella festa da sempre sognata è sempre lo stesso: realizzare i desideri del festeggiato (i genitori, se si tratta di un bimbo; il ragazzo, se è già un adolescente) e rispettare la sua personalità, il suo carattere, la sua età. Poi, decidere uno stile, un mood in armonia con la location scelta… e il gioco è fatto! Per esempio, i secchiellini pieni di marshmallows e altre leccornie e i giochini e le altalene in miniatura sono la decorazione ideale per un candy table, circondato da tanti cuscini colorati, al centro di una festa di compleanno per i più piccoli. Mentre una tavola apparecchiata con una bella tovaglia a quadretti vichy rossi, agghindata con cestini in vimini pieni di fragole fresche, vasetti in vetro decorati con fiocchetti rossi che fungono da portacandela e secchi pieni di margherite di campo e circondata da alberi dai cui rami pendono secchielli pieni di lavanda, è perfetta magari per una ragazza dall’indole romantica ma decisa e rende sognante anche il più anonimo dei giardini: voi che ne pensate?
BACK