Le regole ed il bonton
14/04/2011
I documenti
Affinché il matrimonio sia valido, occorre firmare documenti che sanciscono il legame sia nel matrimonio civile che in quello religioso.

Matrimonio civile
I fidanzati si dovranno recare, con un documento valido, presso lo Stato civile del comune di residenza per auto certificare i dati personali, fissando la promessa, ed ottenendo il consenso civile alle nozze. A questo seguiranno le pubblicazioni che avranno validità per sei mesi.
Con la celebrazione del rito civile si deciderà se gli sposi intendono scegliere la comunione dei beni o la separazione degli stessi.

Matrimonio religioso
Oltre ai documenti per il matrimonio civile, gli sposi dovranno presentare un certificato di Battesimo ed uno di Cresima., inoltre dovranno partecipare ad un corso di 5/6 incontri tenuti da psicologi, teologi, medici che parleranno delle loro esperienze sulla vita di coppia.

Il calendario
Pianificare almeno un anno prima il matrimonio in modo da dedicare la massima attenzione a tutti i particolari che renderanno questo il giorno più bello della tua vita.

Un anno prima:
fissare la data
scegliere il vostro Wedding Planner di riferimento, e con lui visitare la chiesa, se non è di appartenenza, chiedere il nulla osta
visitare con lui la location scelta per progettare insieme l’evento, stabilire il catering

Otto mesi prima:
preparare i documenti necessari per i matrimonio, acquistare l’abito da sposa

Cinque mesi prima:
preparare una lista d’invitati a cui spedire soltanto la partecipazione ed un’altra per gli invitati con relativi indirizzi; se il matrimonio è religioso, iscriversi al corso di preparazione; decidere la musica per la cerimonia e per il ricevimento; scegliere il fotografo e l’operatore video.

Quattro mesi prima:
acquistare l’abito per lo sposo compreso di accessori; ordinare le partecipazioni, gli inviti ed i biglietti di ringraziamento, abbondando un po’ nel numero; compilare la lista nozze.

Tre mesi prima:
definire con il catering il menù, la lista dei vini e la torta nuziale; organizzare gli ospiti che vengono da lontano.

Due mesi prima:
depositare la lista nozze; spedire partecipazioni ed inviti; scegliere le fedi; ritirare i documenti compresi quelli per il cambio d’indirizzo; fare una prova del menù nel locale scelto e decidere colore e tipo di tovaglie.

Tre settimane prima:
decidere le letture per la chiesa e stampare i libretti messa.

Quindici giorni prima:
ritirare le fedi; verificare le risposte agli inviti. Decidere la disposizione dei posti a tavola e scrivere i segnaposto.

Sette giorni prima:
ultima prova dell’abito da sposa con tutti gli accessori, trucco ed acconciatura; indossare qualche volta le scarpe in casa; comunicare al catering il numero esatto degli ospiti, celebrare la festa di addio al celibato o al nubilato.

Il giorno prima:
saldare i conti con i fornitori.

Il budget
Per organizzare le spese del matrimonio, che sono tante ed inaspettate, occorre un’accurata pianificazione, per gestire al meglio la situazione, compilando una lista delle spese, da quelle più necessarie a quelle di cui si può fare a meno, in modo da avere una visione globale delle scelte fatte.

La cerimonia
Qualunque sia la scelta del rito, la funzione religiosa o civile ha un significato comunque profondo e simbolico, carico di emozione ed emotività. Le formalità sono diverse e per questo che gli sposi dovranno conoscerne l’iter in modo che tutto si svolga in maniera tradizionale in entrambi i casi.

Il ricevimento
Qui gli sposi saranno indirizzati a mettere a prova l’arte della loro ospitalità. Tutto deve essere armonioso e gioviale, i vari momenti saranno scanditi da gioia, da un’organizzazione che non lascerà niente al caso, creando nei vostri ospiti un’accoglienza di casa pur mantenendo un’aria di non comune raffinatezza.

L’abito della sposa e dello sposo
Scelta non facile per lei, inebriata da mille modelli e altrettanti stilisti, ma tutto si semplificherà se a scegliere saranno la semplicità, il buon gusto e la mise rispecchierà in pieno la personalità della sposa.
Lui sarà elegantissimo in abito scuro con un tocco di ricercatezza negli accessori, oppure in tight se la cerimonia e l’orario della cerimonia lo richiede.

I fiori e la messa in scena
E’ qui che la vostra fantasia, se avete deciso il fai da te, o quella del Wedding Planner scelto, si esalterà: colori, forme, profumi, saranno il filo conduttore per tutto l’evento, dalla chiesa alla composizione sui tavoli, dal bouquet della sposa alla boutonniere per lo sposo ed i suoi testimoni.
Il tutto coordinato nei colori e dall’atmosfera delle nozze.

Gli inviti, le partecipazioni, le bomboniere
Sarà compito degli sposi stilare una lista degli invitati, parenti, amici, vecchi compagni di scuola e tutti coloro a cui vorranno partecipare la loro gioia. Una volta scelti gli inviti come tipo di carta e di grafia, saranno scritti a mano, magari affidandosi ad un bravo calligrafo e spediti due mesi prima dell’evento.
Rispettando sempre lo stile delle nozze, si sceglierà un cadeau per gli ospiti, sostituendo la ormai desueta bomboniera e poi un tripudio di confetti, anche colorati che arricchiranno il tavolo di rappresentanza.

La lista nozze
Di moda già da parecchi anni, per evitare inutili doppioni o peggio articoli sgraditi, gli ospiti saranno felici di donare qualcosa che sicuramente piacerà agli sposi e che rimarrà ricordo tangibile dell’affetto di chi lo ha donato.

Il fotografo, il video, la musica
Importantissima la scelta del fotografo che immortalerà, per la vita, i momenti più magici di questo giorno. La sua sensibilità e riservatezza metteranno in luce i momenti più belli e salienti della cerimonia e del ricevimento, con semplicità e ricercatezza dei gesti più naturali ed intimi.
Il video non potrà essere da meno, stringato e saliente, con la scelta di musiche di sottofondo che rispecchino i gusti e le emotività degli sposi.
Altrettanto importante sarà la colonna sonora dell’intero evento: classica o quasi al momento della cerimonia, allegra e conviviale all’inizio del ricevimento e poi ci si potrà sbizzarrire per il dopo cena con musica da ballo o musica da piano bar, in base alle scelte fatte per il dopo ricevimento.

Il viaggio di nozze
Dulcis in fundo, passati i giorni frenetici dei preparativi, le ansie sulla riuscita dell’evento, finalmente si parte! Qualunque sia la destinazione da raggiungere, sabbie calde nei mari tropicali, escursioni in alta montagna, o il caldo abbraccio di una Beauty Farm, sarà questo il momento magico per iniziare la vita in due, viaggiare ti dà la possibilità di vivere altri mondi, spaziare nelle altrui realtà per poter tornare alla tua vita carichi di esperienze e di nuovi contatti che, anche se diversi dalla tua realtà, comunque ti arricchiranno per sempre.
BACK