Le Botteghe di Venezia
19/03/2015
Venezia è un labirinto e come tutti i labirinti che si rispettino, quando si trova la via d’accesso, per raggiungerne il centro, si verrà ripagati da inaspettati tesori.
Tesori meravigliosi, unici e diversi per ognuno di noi, basterà infatti decidere quale si vuole che sia il premio e dunque, scegliere quale sarà il percorso per raggiungerlo.
Cosa vi servirà? Carta, penna, matite, acquerelli, una macchina fotografica, ma anche solo un cuore aperto ad accogliere tutte le emozioni che ogni angolo di questa città saprà regalarci.
In questo racconto, io ho scelto di andare alla ricerca delle piccole, tradizionali botteghe veneziane, delle gallerie d’arte nascoste in fondo ai campielli, ma anche degli inusuali negozietti che propongono i loro prodotti da una finestra, sotto un “portego”, sul pontile a cui accedono le gondole…
Venezia, regina dei commerci nel periodo del suo massimo splendore, era la porta dell’oriente ed era a Venezia che arrivavano i tessuti, i profumi, gli oggetti più pregiati e particolari. Anche oggi, se lo vorrete potrete scoprire qualcosa di unico e meraviglioso che attende solo voi per compiere un altro pezzo di strada.
BACK