I fiori di New York
04/12/2014




















Sono sicuro che la prima immagine che viene in mente a
tutti, quando si parla di New York, è quella dei grattacieli, delle grandi
avenue, magari quella di Central Park, ma sicuramente, non quella di tante
finestre piene di fiori, di tante aiuole curate con passione da chi ci abita di
fronte, di tanti ingressi alle case del village pieni di vasi e piante di ogni
genere e tipo.



E invece, proprio questa, è la mia New York preferita e
quella che mi piace ritrovare ogni volta che vado in quella città meravigliosa.



Mi piace andare alla ricerca di tutti quegli angoli che
dimostrano che dietro alle facciate dei grandi palazzi ottocenteschi o delle
modernissime architetture, c’è il cuore dei newyorkesi che batte e che si
manifesta nell’amore per la natura e, particolarmente, per i fiori.



La prossima volta che vi capiterà di trascorrere qualche
tempo in quella città, dunque, ricordatevi il mio consiglio e dedicate del
tempo a passeggiare senza meta.



In qualunque zona vi troverete, che sia l’inizio della
quinta strada o qualche via secondaria dei quartieri residenziali che sembrano
un angolo della vecchia Inghilterra, avrete splendide sorprese… in fiore, ad
aspettarvi.







BACK