Spirito terreno
22/06/2010
Una tavola immersa nello splendore delle vigne che circondano il Castello degli Angeli, un tempo convento ed ora prezioso spazio rivalutato per eventi esclusivi e soggiorni che ritemprino lo spirito, è la scenografia che accoglie gli ospiti invitati in occasione della vendemmia.
Una tovaglia a quadri, di fattura artigianale, piatti di vecchia ceramica decorati con motivi di tralci d'uva e pampini, bicchieri in vetro soffiato nel colore del mosto, cestini inglesi in sheffield e una serie di vecchi bottiglioni ingentiliti dalle rose che contengono, sono gli elementi che compongono la scenografia campestre.
Ultimo tocco di creatività: alcuni grandi tini di legno sono riempiti con enormi mazzi di ortensie, nei toni del verde e del rosa, sono i colori che dominano tutto l'allestimento.
BACK