Un fuoco d'artificio
17/12/2013
Sembra che divertirsi sia l’imperativo categorico dell’ultimo giorno dell’anno. Sarà per questo che ad alcuni di noi succede di cadere preda di una sorta di allergia a feste e cenoni? Si preferisce passare la sera in contesti più intimi, magari organizzando una cena con gli amici di sempre.
Però quante opportunità perdereste. Intanto il piacere di poter indossare per una notte, un abito da sera davvero strabiliante, poi la possibilità di immergersi in un’atmosfera unica e brindare circondato dalle scenografie più strabilianti.
Immaginate, per esempio di entrare, per un po’, nel giardino dell’Eden e di passeggiare tra fantastici alberi, accompagnati dalla musica di un violino super tecnologico… a suonarlo, naturalmente, una figura angelica, come potrebbe essere diversamente?
Se non vi siete ancora organizzati, pensateci… Anche quest’anno la festa di capodanno che sto organizzando sarà fantastica… Unitevi a noi!
BACK