Una tradizione da ricordare
08/03/2013
Quando ci sono fiori da regalare non bisogna mai perdere l’occasione di farla diventare una nostra tradizione personale. Senza un particolare motivo, ma solo per sconfiggere l’abitudine che ingrigisce e svaluta le migliori opportunità che la vita regala.
Una tradizione veneziana vuole che il giorno in cui si festeggia il patrono, San Marco, il fidanzato regali all’amata un bocciolo di rosa. Esistono almeno due leggende che raccontano come sia nata questa bellissima usanza. Però, perché non creare da noi il nostro mito? L’inizio da cui tutto è cominciato, con Il nostro particolare fiore e la data. Oppure trasformare questo dono in un personalissimo linguaggio non verbale da adoperare tassativamente, lontano, dalle feste in calendario.
D’altra parte ogni amore è unico, allora perché non viverlo nella sua unicità? Appiattirlo sarebbe un delitto, vi pare?
BACK