Sposarsi d'inverno
14/12/2012
Anche se la stagione non consente abiti molto scollati né pranzi all’aperto, i mesi invernali rimangono il periodo più romantico che possa esserci per pianificare un matrimonio. Tutto, grazie al freddo, diventa più raccolto. Mai come ora il bagliore delle candele, magari circondato da rami d’abete e rose bianche, è capace di sprigionare tanto calore. Immaginate un gioco di luci e ombre, le fiamme che tremano al minimo spostamento d’aria, ed una grande scalinata decorata con splendidi fiori bianchi, sommersi dalla neve... Scalino dopo scalino, arriverete nella sala dove si terrà il vostro ricevimento, allestita con i colori del bianco e dell’oro, e resa ancora più vivace e magica dalla felicità di parenti e amici pronti ad accogliervi. Candele, petali di fiori, porcellane raffinatissime. La torta nuziale potrebbe essere ispirata a qualche paesino di montagna con le case strette tra di loro, i boschi, e le vette imbiancate. E per il bouquet, quale potrebbe avere più personalità di un perfetto insieme di rose bianche e bacche? Quale fiore potrebbe eguagliare questa magia?
BACK