Un mondo di orchidee
27/09/2012
È da 65 milioni di anni che le Orchidee abitano il nostro pianeta (probabilmente è il fiore più antico) e ce ne sono così tante varietà che non tutte sono state classificate. Si potrebbe dire che ogni angolo di mondo ha la sua specie: se ne possono trovare sulle alpi come ai tropici, piuttosto che sul bordo di una strada e neppure si può dire che disdegnino le spiaggie e le rive del mare: unica differenza tra quelle autoctone italiane e le “straniere” è la grandezza, le nostre sono più piccoline.
Anche la vaniglia è un orchidea, originaria del Messico già gli aztechi la utilizzavano per aromatizzare il caffè. Ho letto che alcune sono addirittura capaci di cadere in letargo. E secondo l’opinione di Plinio il Vecchio l’orchidea nasce dall’incrocio tra un vegetale ed un coleottero.
Con loro condividiamo la fragilità: come noi, per vivere dipendono interamente dall’habitat; una piccolissima variazione dell’ecosistema e potrebbero estinguersi per sempre.
BACK