Esterni di un matrimonio
27/06/2012
Celebrare un matrimonio all’aperto, permette di creare ambienti così unici che solo la duttilità di uno spazio, per cui non si è già prevista una funzione, può permettere.
Allora un antico pozzo, reso ancora più affascinante dagli addobbi floreali, può essere il luogo più magico al mondo dove potersi scambiare le promesse e dove poi ricevere gli ospiti in un allestimento creato per esaltare l’atmosfera creata dalla luce. I giochi di ombra i riflessi rosa dell’alba e del tramonto creano una perfetta scenografia che compete con il fascino della notte. I tavoli per il pranzo accarezzeranno le pendenze della collina, abbracceranno una piscina, fino a diventarne tutt’uno oppure saranno quella appendice capace di dare quel certo non so che ad antiche mura, già attraenti per la loro stessa natura.
Gli allestimenti sono quelli che la stagione offre. Niente è superfluo, tutto deve essere naturale come un fiore appena sbocciato.
BACK