Frutti di mare con fave e aglio
13/04/2012
La ricetta e la fotografia sono tratti da: www.cucina.corriere.it
Per 4 persone:
1 kg di vongole
1 kg di cozze
4 cappesante
200 gr. di fave fresche sgranate
12 fiori di aglio
2 spicchi di aglio
4 fette di pane casereccio
olio extravergine di oliva
sale
pepe
finocchietto selvatico (per guarnire)

Fare spurgare le vongole per un’ora in acqua fredda salata. Pulire le cozze spazzolandole e lavandole sotto l’acqua corrente. Lessare le fave tenendole al dente.
Nel frattempo fare imbiondire uno spicchio d’aglio in un tegame con due cucchiai d’olio, mettere le vongole, pepare e fare cuocere a fuoco vivace fino a quando si saranno aperte, metterle in un piatto e separarle da quelle rimaste chiuse. Togliere gli spicchi d’aglio tritarlo e unirlo al fondo di cottura (dopo essere stato filtrato). Procedere nello stesso modo con le cozze.
Dopo aver lavato e spazzolato le capesante mettetele sulla placca da forno posta su fiamma vivace per farle aprire. Quando si sono schiuse, prendete un canovaccio e staccate il mollusco infilando un coltello rasente la valva piatta. Eliminate l’alveola (le frange che circondano il mollusco), poi sciacquate il resto. Lessate in acqua bollente non salata per 3/4 minuti, scolatele, rimetterle ciascuna nel suo guscio e tenerle da parte.
Rimettere le vongole in un tegame con il loro fondo di cottura e cuocete a fuoco elevato per qualche minuto.
Eseguire la stessa operazione con le cozze. Disporre nei singoli piatti un po’ di vongole e di cozze e una cappasanta, condite con i fondi di cottura e completare con le fave e i fiori d’aglio sbollentati, una fetta di pane casereccio tostato e un filo di olio a guarnire a piacere con ciuffetti di finocchietto selvatico. Servire subito.


BACK