Spose 'retrò'
19/03/2012
Le spose sono principesse. E si sa, per loro il tempo è una categoria inesistente, così che ad ognuna di loro è concesso cercare l’abito spaziando per secoli, tradizioni e culture.
Nell’antico Egitto il vestito è stato nient’altro che una tunica sottilissima a trasparente impreziosita da pieghe. A Roma come nel Medioevo il colore più utilizzato era il rosso. Bisogna aspettare l’ottocento perché l’abito bianco e lungo diventasse tradizione, anche se l’aristocrazia preferisce il nero, i colori vivi, le paillettes e le perle. Poi arrivarono gli anni ’20: Coco Chanel e un matrimonio che fece moda, quello della Principessa Marina di Grecia con il Duca del Kent (corpetto in guaina bianco e argento, strascico, maniche aderenti, tiara di diamanti e velo lungo tre metri). E non finisce qui: c’è tutta la moda a seguire fino ai giorni nostri.
Come scegliere? Seguendo l’ispirazione di un sogno in fondo al cuore..
BACK